2016 Rossana Campo

Rossana Campo
Dove troverete un altro padre come il mio
Ponte alle Grazie


Presentato da
Valeria Parrella
Antonio Riccardi

Rossana Campo racconta il rapporto con Renato, il padre amatissimo e difficile scomparso di recente; o meglio con le molteplici figure, spesso contraddittorie, che Renato ha incarnato lungo tutta la sua vorticosa esistenza: il maestro di vita che fin da piccola esorta la figlia a rifuggire ogni forma di condizionamento e ipocrisia, ma anche l’irresponsabile che per niente e nessuno si separerebbe dalla sua amica più fidata: la bottiglia; l’individuo gioviale e irriducibilmente ottimista, ma anche l’attaccabrighe, dominato da una rabbia incontenibile; e ancora lo «zingaro» che non sopporta alcuna imposizione e non riconosce alcuna autorità, il contaballe prodigioso, il casinista indefesso, il terrone orgoglioso in un Nord che lo respinge… in una parola un essere infinitamente vitale e tremendamente fragile.

@premiostrega Un memoir magnifico, creato con la costruzione di una lingua. Una storia di formazione che è uno spaccato dell’Italia contemporanea.
Valeria Parrella

@premiostrega La Campo procede nel racconto con garbo, ma anche senza remore. Con quel modo tutto suo, speciale, di dire il lato agrodolce delle persone.
Antonio Riccardi