1954
Mario Soldati


Mario Soldati
Lettere da Capri
Garzanti


Forse il romanzo più problematico e sfaccettato di Mario Soldati, quello che segna il suo approdo alla piena maturità narrativa. Ricco di sfumature e implicazioni, è incentrato su un’intricata storia d’amore e gelosie, di ambiguità e finzioni. Tutti questi ingredienti si mescolano nella vita quotidiana di Harry, giornalista e studioso americano che vive in Italia, di sua moglie Jane, a lui legata più che da amore da stima e fiducia, e della romana Dorothea, per cui Harry prova invece un’attrazione feroce e morbosa. Sullo sfondo cosmopolita di Roma, Parigi, New York e Capri in cui si svolge la loro vicenda, prende vita un lungo e complicato rapporto sentimentale che ruota attorno ad alcune lettere, prima perdute e poi ritrovate, che l’irreprensibile Jane avrebbe scritto a un amante italiano dalla splendida isola partenopea.

Mario Soldati fu scrittore e regista cinematografico (Torino 1906 – Tellaro 1999); educato in un collegio di gesuiti, studiò Lettere nell’università di Torino, dove frequentò il gruppo gobettiano. Esordì con un racconto, Salmace (1929), cui seguirono America, primo amore (1935), frutto di un suo soggiorno negli Stati Uniti, e quindi vari racconti, romanzi e divagazioni: La verità sul caso Motta(1941); L’amico gesuita (1943); A cena col commendatore (1950), La confessione (1955); Il vero Silvestri (1957); La messa dei villeggianti (1959); Le due città (1959); I racconti 1927-1947 (1961); I racconti del maresciallo (1967); L’attore (1971); Lo smeraldo (1974); La sposa americana(1977); El paseo de Gracia (1987).


Libri in concorso

  • Dino Buzzati, Il crollo della Baliverna (Mondadori)
  • Giampiero Carocci, Il campo degli ufficiali (Einaudi)
  • Carlo Cassola, Il taglio del bosco (Einaudi)
  • Raoul Maria De Angelis, Storia di uno sconosciuto (Vallecchi)
  • Oreste Del Buono, Acqua alla gola (Mondadori)
  • Rodolfo De Mattei, Labirinto romano (Vallecchi)
  • Enrico Emanuelli, Un viaggio sopra la terra (Mondadori)
  • Massimo Franciosa, Una chitarra in paradiso (Cappelli)
  • Sirio Giannini, Prati di fieno (Mondadori)
  • Giuseppe Gironda, Clotilde Rodio (Casini)
  • Giuliano Leggeri, Domenica sul fiume (Sansoni)
  • Guido Lopez, La prova del nove (Mondadori)
  • Milena Milani, Emilia sulla diga (Mondadori)
  • Ottiero Ottieri, Memorie dell’incoscienza (Einaudi)
  • Ercole Patti, Giovannino (Bompiani)
  • Leonida Rèpaci, Un riccone torna alla terra (Ceschina)
  • Vittorio Sermonti, La bambina Europa (Sansoni)
  • Mario Soldati, Le lettere da Capri (Garzanti)
  • Giacinto Spagnoletti, Le orecchie del diavolo (Sansoni)
  • Lina Zaleo, Il Fiore dell’agrifoglio (Zamboni)

Prima votazione
Casa Bellonci, 13 giugno

  • Patti 46
  • Soldati 29
  • Buzzati 23
  • Cassola 23
  • De Mattei 23

Seconda votazione
Villa Giulia, 1 luglio

  • Soldati 114
  • Patti 75
  • Cassola 59
  • Buzzati 25
  • De Mattei 16

Premio: lire 1.000.000
Votanti: 315