2015
Nicola Lagioia


Nicola Lagioia
La ferocia
Einaudi


Presentato da
Alberto Asor Rosa
Concita De Gregorio

In una calda notte di primavera, una giovane donna cammina nel centro esatto della strada statale. È nuda e coperta di sangue. A stagliarla nel buio, i fari di un camion sparati dritti su di lei. Quando, poche ore dopo, la ritroveranno ai piedi di un autosilo, la sua identità verrà finalmente alla luce: è Clara Salvemini, prima figlia della più influente famiglia di costruttori locali. Per tutti è un suicidio. Ma le cose sono davvero andate così? Cosa legava Clara agli affari di suo padre? E il rapporto che la unisce ai tre fratelli – in particolare quello con Michele, l’ombroso, l’instabile, il ribelle – può aver giocato un ruolo determinante nella sua morte? Le ville della ricca periferia barese, i declivi di ogni rapida ascesa sociale, le tensioni di una famiglia in bilico tra splendore e disastro: utilizzando le forme del noir, del gotico, del racconto familiare, scandite da un ritmo serrato e da una galleria di personaggi e di sguardi che spostano continuamente il cuore dell’azione, l’autore mette in scena il grande dramma degli anni che stiamo vivendo.

Nicola Lagioia è nato a Bari nel 1973. Ha pubblicato i romanzi Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoj (minimum fax 2001), Occidente per principianti (Einaudi 2004), Riportando tutto a casa (Einaudi, 2009). Dirige “nichel”, la collana di letteratura italiana di minimum fax. È una delle voci di Pagina3, la rassegna stampa quotidiana di Radio3. È tra i fondatori del blog letterario minimaetmoralia.com. È uno dei selezionatori della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Scrive per diversi giornali e riviste.

#premiostrega La ferocia è destinato a trovare un posto di rilievo in qualsiasi storia della letteratura italiana degna di questo nome.
Alberto Asor Rosa

#premiostrega Leggere è un piacere, una fuga, un riparo, un’illuminazione, una cura. A ogni passo nelle pagine di questo libro l’ho ricordato con esattezza.
Conchita De Gregorio


Libri in concorso

  • Vinicio Capossela, Il paese dei coppoloni (Feltrinelli)
  • Mauro Covacich, La sposa (Bompiani)
  • Elena Ferrante, Storia della bambina perduta (e/o)
  • Vins Gallico, Final Cut (Fandango)
  • Fabio Genovesi, Chi manda le onde (Mondadori)
  • Nicola Lagioia, La ferocia (Einaudi)
  • Wanda Marasco, Il genio dell’abbandono (Neri Pozza)
  • Marina Mizzau, Se mi cerchi non ci sono (Manni)
  • Marco Santagata, Come donna innamorata (Guanda)
  • Clara Sereni, Via Ripetta 155 (Giunti)
  • Paolo Zardi, XXI Secolo (Neo)
  • Zerocalcare, Dimentica il mio nome (Bao Publishing)

Prima votazione 
Casa Bellonci, 10 giugno

  • Lagioia 182
  • Covacich 157
  • Ferrante 140
  • Genovesi 123
  • Santagata 119

Seconda votazione 
Villa Giulia, 2 luglio

  • Lagioia 145
  • Covacich 89
  • Ferrante 59
  • Genovesi 37
  • Santagata 37

Premio: euro 5.000
Votanti: 460