Marina Mander

Marina Mander
in concorso con
L’età straniera
Marsilio


Marina Mander è nata a Trieste, ma vive a Milano. Tra le sue opere di narrativa: Ipocondria fantastica (Transeuropa 2000, et al. 2012), Catalogo degli addii (Editions du Rouergue, 2008, et al. 2010), La prima vera bugia (et al. 2011), tradotto in diversi paesi europei e negli Stati Uniti, Nessundorma (Mondadori 2013), Il potere del miao. I gatti che mi hanno cambiato la vita (Mondadori 2015). Ha scritto per “Il Piccolo”, “Vanity Fair” e “The New York Times”.