Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
post
libro
page
istituto
autore

Se avessero

immagine per Se avessero Autore: Vittorio Sermonti 
Titolo: Se avessero
Editore: Garzanti

Presentato da Franco Marcoaldi, Serena Vitale

Una mattina di maggio del 1945 tre (o quattro) partigiani si presentano col mitra sullo stomaco in un villino zona Fiera di Milano alla caccia d’un ufficiale della Repubblica Sociale (o forse di tre), lo scovano, segue un ampio scambio di vedute, e se ne vanno. Da questo aneddoto domestico, sincronizzato bene o male ai grandi eventi della Storia, si dipanano settant’anni di ricordi di un fratello quindicenne, confusi ma puntigliosi, affidati come sono agli «intermittenti soprusi della memoria»: il nero-sangue e il gelo della guerra, la triste farsa di sognarsi eroe, poi il «passaggio dalla parte del nemico» (iscrizione al PCI), e poi ancora un titubante far parte per se stesso; e il rapporto di reciproca protezione con il padre fascista; e la famiglia «feudale» della strana mamma; ma anche una collana di amori malriposti, le letture, il teatro, la musica, il calcio, gli amici. Testa e cuore però non fanno che tornare a quella mattina di maggio, a quell’ipotesi sospesa, a quell’eccidio mancato.

@premiostrega Un romanzo-memoir spietato e smitizzante, che regala divertimento, tenerezza, dolore, smarrimento: più o meno quel che accade nella vita.
Franco Marcoaldi

@premiostrega Un lungo, divagante monologo scandito dai “se”. Un romanzo insolito e politically incorrect, bagnato dalla grazia della vecchiaia.
Serena Vitale


Acquista su