Il Premio Strega Europeo. Salone del Libro di Torino, Sala Editoria

FB_PSE17_CinquinaNel sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma che hanno segnato la nascita dell’Unione Europea, la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, l’azienda Strega Alberti Benevento, la Casa delle Letterature, il Festival Internazionale Letterature di Roma e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea promuovono la quarta edizione del Premio Strega Europeo, nato nel 2014 in occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea per diffondere la conoscenza di alcune delle voci più originali e profonde della narrativa contemporanea.

Concorrono a ottenere il riconoscimento, del valore di 3.000 Euro, cinque romanzi recentemente tradotti in Italia e provenienti da aree linguistiche e culturali diverse che hanno vinto nei Paesi di provenienza un importante premio nazionale. Tra le novità di quest’anno, si aggiunge un riconoscimento di 1.500 euro al traduttore del libro premiato offerto dalla FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori).

Il Premio Strega Europeo sarà conferito da una giuria composta da oltre venti scrittori vincitori e finalisti del Premio Strega, a cui si aggiungono Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Lucio Battistotti, consigliere della Commissione europea, Maria Ida Gaeta, direttore della Casa delle Letterature di Roma e del Festival Internazionale Letterature, Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, presidente e direttore della Fondazione Bellonci.

Questi i libri candidati della quarta edizione:

  • Mathias Enard, Bussola (e/o), tradotto da Yasmina Melaouah
    Francia, Premio Goncourt 2015
  • Jenny Erpenbeck, Voci del verbo andare (Sellerio), tradotto da Ada Vigliani
    Thomas-Mann-Preis 2016
  • Jonas Hassen Khemiri, Tutto quello che non ricordo (Iperborea), tradotto da Alessandro Bassini
    Svezia, Augustpriset 2015
  • László Krasznahorkai (Ungheria), Satantango (Bompiani), tradotto da Dora Várnai
    Ungheria, Man International Booker Prize 2015
  • Ali Smith, L’una e l’altra (Sur), tradotto da Federica Aceto
    Regno Unito, Goldsmiths Prize 2014

Gli appuntamenti del Premio Strega Europeo 2017:

  • Conferenza stampa della serata del Festival Internazionale delle Letterature di cui saranno protagonisti i cinque autori
    Roma, 4 luglio ore 12,30
  • Presentazione dei Candidati presso la Biblioteca del Senato
    Roma, 4 luglio ore 17
  • Lettura degli inediti e Proclamazione del vincitore al Festival Internazionale delle Letterature, Basilica di Massenzio
    Roma, 5 luglio ore 21

I vincitori delle scorse edizioni:

  • 2016 Annie Ernaux, Gli anni (L’orma), tradotto da Lorenzo Flabbi
  • 2015 Katja Petrovskaja, Forse Esther (Adelphi), tradotto da Ada Vigliani
  • 2014 Marcos Giralt Torrente, Il tempo della vita (Elliot), tradotto da Pierpaolo Marchetti