Margherita Botto


Margherita Botto
traduce
La scomparsa di Josef Mengele
Neri Pozza
scritto da Olivier Guez


Margherita Botto, è stata docente di letteratura francese e di linguistica francese presso le università di Pavia, Sassari e Bergamo. Ha esordito come traduttrice di saggistica, dal francese e dall’inglese, alla fine degli anni Settanta, collaborando con le case editrici Einaudi, Edizioni di Comunità, Il Saggiatore, Cortina, Adelphi, Baldini Castoldi Dalai e con la Fondazione Olivetti. Dal 2000 si è dedicata soprattutto alla narrativa francese, soprattutto per la casa editrice Einaudi e, più recentemente, Neri Pozza. Tra gli autori tradotti, Fernand Braudel, Marc Fumaroli, Lubomir Doležel, Ph. G. Zimbardo, Alexandre Dumas, Stendhal, Jonathan Littell, Emmanuel Carrère, Gilles Leroy, Fred Vargas, Boualem Sansal.