Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
post
libro
autore
page

Le rovinose

Concetta D’Angeli
Le rovinose
Il ramo e la foglia edizioni

Presentato da
Paolo Ruffilli

«Il distacco è la condizione necessaria per raccontare la Storia, a maggior ragione quella dell’altro ieri, perché l’interpretazione del passato, vissuto in prima persona o in qualità di testimone, richiede distacco critico e obiettività oltre che problematicità interpretativa. In tal senso, è comprensibile che Concetta D’Angeli abbia scritto e pubblicato solo oggi, a più di quarant’anni dai fatti, questo racconto degli “anni di piombo”, il famigerato periodo delle stragi (Piazza Fontana, l’Italicus, Bologna, per citarne alcune) e delle guerre di mafia che scosse l’Italia con un numero enorme di morti dal 1976 al 1988. Periodo per altro decisivo in Italia per le donne, in una serie di conquiste fondamentali (dal divorzio alla legalizzazione dell’aborto) nella riforma del diritto di famiglia per il riconoscimento della parità di genere. E, non a caso, in queste pagine la storia vede come protagoniste due donne, allora ragazze, e le loro vite parallele segnate da mire e vicende diverse: Le rovinose (Il ramo e la foglia edizioni), fin dal titolo legate all’inevitabile fallimento che le caratterizza pur nella ricchezza delle loro contraddittorie esperienze raccontate con incisività e grande finezza dall’autrice. Sono loro ad animare quasi a contrasto il plot di una infelice storia familiare privata sulla quale pesa esercitando la sua azione la violenza di quegli anni, patita non solo nel riverbero della realtà pubblica comune ma anche attraverso le interferenze immediate e concrete del vissuto del protagonista maschile. Organizzato in tre parti, il romanzo, suddiviso in dodici capitoli con una Cronologia finale parte integrante del testo, riflette il punto di vista “a specchio” di ciascuno dei protagonisti, in una sorta di caleidoscopio e in una costruzione strutturale molto interessante che mescola generi (memoriale, diario, epistola) e modi (prima e terza persona), con l’uso di una lingua vivace e scintillante.»

[button url=’https://www.ibs.it/rovinose-nuova-ediz-libro-concetta-d-angeli/e/9791280223050?utm_source=premio-strega&utm_medium=partnership-editoriale&utm_campaign=strega_2022′ target=’_blank’]Acquista su [/button]